STORIA

STORIA DEL GRUPPO
Nel mese di settembre del 2001, tra braciolate e buon vino, Daniele Santolamazza, Francesco Carlucci, e Roberto Conti, amici di vecchia data, decidono di condividere i percorsi e le influenze musicali (da Frank Zappa ai King Krimson, dai CCCP a Johann Sebastian Bach…) avuti singolarmente fino ad allora: nascono i Vz 69!
Il nome VZ69 nasce da VICOLO ZAPPI ,poi modificato da “sconosciuti” in VICOLO ZAPPA in onore del maestro FRANK ZAPPA , e’ un vicolo che si trova attualmente al corso di TIVOLI , per il 69 lasciamo a voi l’interpretazione .
La prima scelta unanime del gruppo è che i testi dovessero essere in italiano, e che dovessero raccontare storie, sentimenti ed esperienze di routine quotidiana, racconti di vita vissuta lungo la strada.
Passano pochi mesi e si aggiunge al gruppo Dario Caruso, giovane tastierista talentuoso.
Dopo un breve periodo di affiatamento è iniziata una lunga serie di esibizioni dal vivo nei locali, nelle piazze e nei festival di Roma e provincia.
Nel 2006 la band completa la sua formazione con l’inserimento del cantante e trombonista Virginio Cola, per tutti “Mr Ciro”.
Tra i concerti più significativi citiamo:
– 2002: Festival Rock di Aprilia, dopo pochi mesi di vita della band;
– 2003: concerto a Riofreddo (dove dividono il palco con i Ratti della Sabina), durante il quale viene effettuata la registrazione del cd live del gruppo;
– 2006: apertura del concerto di Federico Fiumani in occasione della Giornata della Musica;
– 2005 e 2007: esibizioni in piazze e locali ad Edimburgo in concomitanza con il Fringe Festival;
– Tivoli Rock 2007: apertura del concerto di TM Steven, il celeberrimo bassista che ha suonato ed inciso con musicisti del calibro di Tina Turner, Steve Vai, James Brown, Billy Joel, Joe Cocker, Cindy Lauper, Nona Hendrix, Little Steven, Carl Palmer, John Mc Laughin, Miles Davis.
– Subiaco Rock Blues Festival 2008: apertura del concerto di Ricky Portera;
– Concorso “Augusto Daolio”, dove si aggiudicano il primo posto (Roviano 2008);
– Tivoli Rock Night a Stazione Birra, dove si esibiscono sotto la supervisione di Guido Bellachioma dividendo il palco con Paolo Pallante ed i Rosae Crucis (settembre 2008).
-Vincitori Concorso Rocknblues live contest 2011 al MADS San lorenzo ROMA
-Estate 2011 support band dello storico gruppo progressive le ORME
Nel 2008 si unisce ai Vz69 Mario Castellani, abile percussionista.
A settembre dello stesso anno, il concerto di Stazione Birra coincide con l’ultima esibizione di Dario Caruso insieme al gruppo. A sostituirlo sarà il maestro Fabrizio Bianchi, attuale tastierista.
Nel 2009 Massimiliano Marchetti lascia la band a sostituirlo sara’ il giovane talento, il chitarrista Fabio Moreschini
Stimolati da una gran voglia di comunicare, i Vz69 apprezzano non soltanto la buona musica, sia in veste di musicisti che di ascoltatori, ma soprattutto i valori umani di cui, durante il loro percorso, riescono ad arricchirsi.
Sono gli episodi come quelli in terra di Scozia, dove i ragazzi di sedici anni ballano con le “nonnette” di ottanta e finito il concerto ti offrono una birra se gli firmi un cd, o trovarsi a dialogare, scherzare e condividere emozioni con artisti del calibro di TM Stevens, che danno ai Vz69 gli stimoli e la carica per sfidarsi ogni giorno continuando a crescere sia come uomini che come artisti.
Il 30 aprile 2011 e’ stato presentato il loro primo album “UN VIAGGIO NEL TEMPO”.

Nel 2012 i vz69 forti del la loro prima esperienza discografica decidono di registrare il loro secondo album “COMMEDIA ALL’ ITALIANA” in presa diretta,live in studio.

L’ album COMMEDIA ALL’ ITALIANA e’ stato presentato il 20 luglio 2013 a TIVOLI  .

 

Attuale formazione:
Virginio Cola “Mr Ciro” – Voce e Trombone
Fabio Moreschini – chitarra solista
Roberto Conti – chitarra ritmica
Daniele Santolamazza – basso elettrico
Francesco Carlucci – batteria
Fabrizio Bianchi – tastiere e sinth

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on StumbleUponEmail this to someone

3 Commenti a “STORIA”

  • gabriele:

    ciao vi ho visto ieri sera…ero venuto ad ascoltare il vostro gruppo spalla…non vi conoscevo ma mi siete piaciuti molto …mi avete incuriosito quando siete riusciti a parlare di DIo …in modo reale ed attuale …io lo conosco e credo che bisogna fare per questa nostra società. Se volte possiamo incontrarci approfondiremo il discorso se volete…NON sono matto …hehehe! ce una sola risposta per tutto il mondo …un abbraccio
    gabriele